30 anni… ma non li dimostra!!!

30 anni… ma non li dimostra!!!

Il trekking del 4-5-6 luglio, per La Canunia, sarà sicuramente ricordato come quello “del trentennale”. È infatti dal 1984 che il circolo di Lurisia, fondato da Bruno e Andrea Ferraris assieme a Francesco Mamino, regala emozioni ai suoi clienti, amici, collaboratori. E per l’Engea, da oltre un decennio La Canunia è punto di riferimento, grazie alla creazione della SNEA, la scuola Nazionale Equitazione Alpina, della formazione relativa alla tecnica escursionistica e alpina.

Il trekking del 30ennale ha significato ripercorrere alcune tappe storiche dei primi e pionieristici viaggi a cavallo con partenza e arrivo a Lurisia. Venerdì 4 luglio, Giove Pluvio, in questa pazza estate, non è riuscito a fermare la 1° tappa del trekk, da Lurisia al Rifugio Mondovì. Alla partenza, una leggera pioggia, e la speranza è che, almeno in parte, le previsioni si siano sbagliate. Purtroppo non è così, e una delle stalle del Gias Mascarone, in cui troviamo rifugio per la pausa pranzo assieme ai nostri amici cavalli, è quasi un miraggio. Una breve sosta e si riparte cielo scuro, pioggia battente… “fulmine”, “lampo”, sono le principali parole che ripetiamo… ma, piedi a terra, proseguiamo speditamente lungo la discesa tra il casino del Carso, il rifugio Comino e la strada carrozzabile verso il rifugio Mondovì. Ancora pioggia e grandine, ma il peggio è ormai passato; un the caldo e la stufa del rifugio fanno il resto, per concludere al meglio una giornata difficile ma altrettanto affascinante. Prima della cena, attendiamo l’arrivo di altri 3 nostri compagni di viaggio, saliti dalla Val Ellero.

Lo spettacolo che si presenta ai nostri occhi la mattina successiva è quasi irreale rispetto alla giornata precedente: neanche una nuvola, cielo terso e le montagne che sembrano aspettare il nostro passaggio. La salita verso i laghi del Biecai è impegnativa, per cavalli e cavalieri, ma procediamo speditamente e senza intoppi. Porta Sestrera, e poi la discesa verso la pausa pranzo al Rifugio Garelli, tappa di tanti trekking e sede di molti corsi Guide. Nel pomeriggio ci aspettano i laghetti del Marguareis e la discesa tecnica che ci conduce a fine giornata al Rifugio del Pian delle Gorre, dove ci attendono altri amici arrivati a cavallo nel pomeriggio e pronti a condividere con noi l’ultima tappa del trekking. La serata scorre via veloce tra racconti, risate, buon cibo e buon vino. Il 6 luglio è una corposa fila quella che parte dal Pian delle Gorre, e, percorrendo la via delle Borgate, è pronta a raggiungere Lurisia per il pranzo e la festa del trentennale. Lungo il percorso si aggiungono ancora alcuni binomi, e sono in tutto 24 i cavalli e i cavalieri che partecipano al carosello improvvisato al Terme Club. A guidare la sezione, ci sono, oggi come 30 anni fa, Bruno, Andrea e Francesco, che hanno creduto e continuano a credere nella Canunia, che chiamare maneggio sarebbe alquanto riduttivo. Il convivio, un momento celebrativo, il bagno in piscina sono la degna conclusione di questi primi 30 anni di Canunia, che oggi, come nel 1984, continua a creare viaggi, storie ed emozioni a cavallo da vivere e da raccontare..

 

POST CONSIGLIATI